Lo Pan Ner Il Pane di Segale
a Vezza d’Oglio alta Valle Camonica

La Festa de Lo Pan Ner a Vezza d’Oglio

La cordialità e la vivacità della comunità di Vezza d’Oglio è riconosciuta in tutta la Valle Camonica. Negli ultimi decenni, Vezza d’Oglio così come molti comuni in quell’area della Valle Camonica, ha visto crescere in modo graduale il numero di turisti. Questa gradualità ha consentito la nascita di un turismo che ben convive con tradizione, ambiente ed economia agropastorale. Esistono in questo territorio molte aziende agricole e molti abitanti praticano l’autoproduzione di cibo: salumi, formaggi, burro, cereali minori. Tutto questo per spiegare che Vezza d’Oglio è una comunità che sa accogliere, generosa ed aperta e che ha mantenuto negli anni una evidente genuinità: si sta bene e si mangia bene. La festa de Lo Pan Ner inizia sabato 13 alle 10 di mattina presso il forno Tonale, procede a Cormignano e si conclude con l’antica e tradizionale cena del maiale di Vezza d’Oglio.

Lo Pan Ner e La Chiesa da ristrutturare

Chiesa di San Rocco e San Sebastiano a Grano, Vezza d”Oglio – Valle Camonica

La Fersta del Lo Pan Ner di Vezza d’Oglio si concluderà con l’antica e tradizionale cena del maiale di Vezza d’Oglio. La cena servirà per raccogliere fondi destinati alla ristrutturazione dell’antica chiesa di Grano, frazione di Vezza d’Oglio, dedicata a San Rocco e San Sebastiano. Una chiesetta con struttura seicentesca con affreschi del Corbellini e riproducenti “Scene della vita di San Rocco”. Un santo che godette di popolarità diffusa e devota tra i fedeli della Valle Camonica, colpiti spesso da malattie epidemiche dalle quali il santo prometteva di preservarli. La cena sarà organizzata dal gruppo di Grano: un gruppo di volontari attivi nel territorio con organizzazione di eventi e gestione del bene comune.

Accensione del Forno Tonale

13 Ottobre, h. 10.00-13.00Trova in Google Mpas

Forno Tonale a Vezza d’Oglio, Cottura Pane di Segale

Nel cuore dell’abitato di Vezza d’Oglio è situato un forno costruito prima del 1900. Fatto in mattoni, è situato in una casa privata ed utilizzato ancor oggi. La stanza dove si trova il forno è un luogo di ritrovo, un ambiente vivo che ben si presta alla festa del pane nero. In occasione della festa de Lo Pan Ner il forno sarà gestito dal  Gruppo di Grano.

11.00Accensione forno e cottura del pane a cura del gruppo di Grano.

Laboratori, Merenda e buon cibo a Cormignano

13 Ottobre, h. 14.00-18.00Trova in Google Maps

Cormignano, casa con forno antico

 Dopo il forno Tonale è possibile salire a Cormignano, uno splendido borgo post osopra l’abitato di Vezza d’Oglio, sobuto dopo la frazioen di Grano. In questo borgo composto da poche case c’è un forno, all’interno di una casa privata, che riporta la data 1840. A 1400 m.s.l. m., tra i boschi di nocciolo ed abete, si trova la piccola frazione di Cormignano, dove ancor oggi i proprietari Ornella e Alberto panificano nel forno antico situato all’interno della loro abitazione. L’antico forno storico, dei primi anni dell’800, è stato recentemente ristrutturato sia internamente che esternamente. E’ costruito in pietra, ma rivestito in mattoni refrattari. La piccola frazione di Vezza d’Oglio ospita ancora alcuni terrazzamenti coltivati a segale ed è raggiungibile in macchina passando dalla frazione di Grano dai residenti o solo a piedi dai turisti lasciando la macchina in località Risolina. Chi ha visitato Cormignano nella passata edizione della festa de Lo Pan Ner sa cosa aspettarsi: convivialità, ospitalità di Ornella e Alberto, bellezza del luogo e bontà del cibo. Vi sentirete a casa vostra. Ci sarà anche l’amico Andrea di Tu, ospite diOrnella e Alberto, che nato a Tu di Vezza d’Oglio ha dedicato parte della suavita al mondo delle farine, fornerie e pasticcerie. Con lui scopriremo segreti della panificazione e potremo assaggiare il tipico Bosolà Bresciano e la spongada camuna.

14.00Accensione forno e cottura del pane a cura del Gruppo Put di Cordinei.
14.30Assaggi di prodotti locali: salumi, miele, vino, formaggi e burro, spongada,
bosolà, pane e per concludere Caffè de Scandela.
Musica di Dario, Donato e Andrea e la lettura di poesie dialettali
del concorso “MINUS” a cura dell’Ecomuseo Alta Via dell’Oglio.

Antica e tradizionale cena del maiale di Vezza d’Oglio

13 Ottobre, h. 19.00 – 23.00Tova in Google Maps

A cura del Gruppo di Grano: “L’antica e tradizionale cena del maiale” con pane 100 % di Valle Camonica e dolci con farina di segale. La cena sarà allietata dalla presenza del gruppo musicale “Festaioli di Monno”. Euro 15.00 adulto, Bevande incluse. – Euro 10.00 bambini. Per prenotazioni contattare la Proloco di Vezza d’Oglio tel 0364.76131

L’evento si terrà presso il centro Centro Eventi alle 19.30.

La Fersta del Lo Pan Ner di Vezza d’Oglio si concluderà con l’antica e tradizionale cena del maiale di Vezza d’Oglio. La cena servirà per raccogliere fondi destinati alla ristrutturazione dell’antica chiesa di Grano, frazione di Vezza d’Oglio, dedicata a San Rocco e San Sebastiano. Una chiesetta con struttura seicentesca con affreschi del Corbellini e riproducenti “Scene della vita di San Rocco”. Un santo che godette di popolarità diffusa e devota tra i fedeli della Valle Camonica, colpiti spesso da malattie epidemiche dalle quali il santo prometteva di preservarli. La cena sarà organizzata dal gruppo di Grano: un gruppo di volontari attivi nel territorio con organizzazione di eventi e gestione del bene comune.

Nei territori che circondano l’abitato è facile incontrare persone che preparano il fieno, vacche o capre al pascolo, piccole coltivazioni. Da due anni è tornata anche la segale che in passato, con la rapa, caratterizzava questi territori. In particolare è possibile trovare coltivazioni di pregiata segale nelle contrade di Tu, Grano e Cormignano. Il paese è attraversato dal torrente Val Grande, che si getta ne fiume Oglio. Il comune è attraversato anche da altri corsi d’acqua, oltre all’Oglio e al Val Grande: il Val Paghera e il Val Bighera. Il territorio vezzese è costituito principalmente da tre valli laterali della Val Camonica. La Val Grande; la Val Paghera e la Val Bighera. Oltre a queste fanno parte del territorio comunale anche alcune aree più in quota come il Passo di Pietra Rossa, una piccola parte dell’Aviolo e Cima Rovaia.

19.30Inizio cena e programma di intrattenimento.

Indicazioni stradali

19.30Inizio cena e programma di intrattenimento.

VEDI ANCHE

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.